Strumenti Utente

Strumenti Sito


nephilim

Statuto Nephilim

“Quando gli uomini cominciarono a moltiplicarsi sulla terra e nacquero loro delle figlie, i Figli degli Dèi videro che le figlie degli uomini erano belle e ne presero per mogli a loro scelta.”

I Nephilim (Chiameremo così questa razza in onore alle scritture che per prime li hanno citati nella storia) sono esseri umani a tutti gli effetti; almeno nella loro metà fisica, quella visibile a tutti noi, ma dentro di loro alberga il gene e la luce dei figli degli Dei. La religione cattolica le associa con le creature Angeliche, cioè quanto di più vicino all’entità creatrice esista.

Secondo la leggenda, gli “Angeli”, inviati sulla terra come protettori, fecero loro spose le donne umane (alcuni per amore, altri approfittarono di loro) molti millenni fa e da questa unione nacquero i Nephilim. Gli “Angeli” avevano il compito di custodire e proteggere ma non di unirsi al genere umano appena nato e per questo furono puniti, esiliati per sempre dal regno di appartenenza. Altri scelsero di loro stessa volontà questo esilio, ma tutti vennero definiti “Angeli Caduti” e fu deciso che mai più sarebbero potuti tornare alla loro patria. Questi “Angeli Caduti” sono rimasti tra noi o hanno navigato tra questa e l'altra dimensione o nello spazio, non direttamente coinvolti nelle nostre questioni.

I Nephilim per qualche motivo non noto sono misteriosamente ricomparsi nelle nuove generazioni. Figli e figlie di “Angeli Caduti” che forse sono tornati a calpestare il suolo terrestre, nati non per volontà loro ma comunque condannati spesso ad un esistenza diversa, legati alla loro natura umana e a quella non umana considerata divina per alcuni o semplicemente extraterrestre per molti altri che non credono alla religione, ma credono che la creazione della nostra civiltà sia merito di altre razze superiori giunte dal cielo, di antichi navigatori giunti dalle profondità dello spazio (i miti e le leggende sono moltissimi in questo caso e lo sono anche le bufale, pane quotidiano per complottisti di ogni tipo e genere).

I Nephilim sono oggetto di attenzione da parte di uomini che ne scoprono l’esistenza (per usi e scopi nobili e non), sia di creature sovrumane. 

ASPETTO 

Forma Ordinaria: Umani a tutti gli effetti e infatti per metà lo sono. Non sono distinguibili dagli altri esseri umani nemmeno nei loro atteggiamenti. C'è una maggiore frequenza di tratti genetici particolari come il rosso dei capelli o il biondo estremo, o colore degli occhi bicromatico o con screziature (Libera interpretazione)

Forma Rivelata: Quando decidono di rivelare la propria aura (o si attiva all'utilizzo delle abilità di razza) appaiono in modo diverso… Innanzitutto il corpo irradia un alone luminoso, possiedono ali di di luce che possono essere mosse (e usate con abilità speciali). Non sono completamente composti da luce per questo i tratti somatici e i dettagli del loro corpo resteranno riconoscibili ma la luce, la loro vera natura li renderà più belli, la grazia di chi li ha generati si rifletterà su di loro di conseguenza. La loro bellezza solitamente non è terrena. 

AURA 

Il loro spirito nella morte così come nella vita emana luce e questa luce è quanto di più simile ai loro padri esista: ali di luce, un alone attorno alla loro figura che varia di colore in base alla loro natura, i lineamenti del viso si distendono, gli occhi brillano e la loro bellezza supera quella umana, dalle labbra esce luce. 

RICONOSCIMENTO

I nephilim sono sempre percepibili magicamente come una variazione delle linee magiche nella Location (chat) secondo le regole della skill PERCEZIONE MAGICA.

  • Un Nephilim può vedere SEMPRE quando lo desidera la propria aura e quella dei suoi simili quindi tra simili si riconoscono AUTOMATICAMENTE
  • I NON NEPHILIM possono scorgere l'aura di un nephilim a meno che non si rivelino (forma rivelata) o non vengano percepiti mediante l'utilizzo di skill specifiche (percezione magica)

In conclusione:  L'aura di un Nephilim NON può essere nascosta ma può non essere visibile ad un esterno alla razza e può essere vista da tutti i loro simili, loro stessi compresi, oppure quando, mediante l'utilizzo delle abilità attivano la loro FORMA RIVELATA.

Ogni Nephilim ha una propria aura diversa per colore, ed intensità. Ci possono essere più Nephilim con auree di colori simili ma nessuna sarà mai esattamente uguale all'altra (al pari di un impronta digitale), solitamente la luce di un Nephilim è del tutto simile a quella di colui che l'ha generato ma anche in questo caso sarà mai uguale ad essa.

RAPPORTO CON LA REGLIONE

I credenti si dividono in due scuole di pensiero: quelli che credono nella natura “divina” presente in loro, quindi bisogna adorarli come esseri più vicini al Dio; e quelli che non riescono ad accettare il fatto che un “Angelo” si sia macchiato di un grave peccato carnale e quindi li condannano.

PRESA DI COSCIENZA

Non è che ieri si era umani e oggi si è altro. I Nephilim sono tali dalla loro nascita e sono uomini e donne spesso inconsapevoli della loro natura fino alla rivelazione che avviene in sogno, o casualmente negli eventi della vita quotidiana, spesso durante la morte o in esperienze pre-morte, o quando per compiere una determinata azione sono costretti a superare il limite della loro umanità sia spiritualmente che fisicamente. Magari avete pensato per tutta la vostra vita di essere persone normali, poi un giorno la verità si rivela ai vostri occhi e con la presa di coscienza nulla sarà come prima.

ALLINEAMENTO

Non hanno un Allineamento particolare, i Nephilim spesso non agiscono in gruppi organizzati, al pari della razza umana sono sparsi nel mondo e sono rari e ognuno di loro è libero di schierarsi, di fare le proprie scelte in base alla propria natura umana e non o in base anche all'eventuale incontro con i loro generanti…la dove è avvenuto.

LONGEVITA'

I Nephilim non si ammalano di malattie naturali-genetiche, subiscono gli effetti dei veleni e possono morirne. Il loro invecchiamento è ritardato. Non hanno il dono dell'immortalità ma la durata della loro vita è più lunga di quella umana, (mediamente 150 anni). 

BONUS E MALUS RAZZIALI:

INTERDIZIONE

 A causa della loro eredità ogni luogo consacrato o sacro è loro interdetto, qualora ne varcassero i confini per i primi tre turni non percepiranno nulla, dal quarto turno inizieranno a perdere un d5 danni, al quinto d10, al sesto d 20 e così via. Oggetti sacri imposti o messi a contatto con loro procurano d10 danni ad ogni turno.

DEBOLEZZA MAGICA

Sono deboli alla magia, se colpiti dalla magia la loro capacità di rigenerazione NON funziona in alcun modo. Rigenerano solo con la skill Vitae (delle streghe pg o png)

POSSESSIONE

I Nephilim possono essere posseduti da coloro che li hanno generati per un d6 turni a discrezione del master (NON per volontà del Nephilim coinvolto!). In genere la possessione non permette al Nephilim di andare oltre le proprie capacità di razza, ma può bensì a discrezione del master possedere e fornire informazioni, parlare lingue di ogni tipo e quindi fungere da tramite. Può essere protetto con uno scudo invisibile che assorbe un danno per una sola volta, in quel caso la possessione svanirà IMMEDIATAMENTE. Dopo ogni possessione il Nephilim conserverà ricordi frammentari a discrezione del master e sarà molto esausto d20 danni.

LUMINOSITA' DELL'AURA

  • -L'aura di notte se vista dagli avversari comporta un malus in tutte le prove su nascondersi. (Non valido in caso la visibilità del nemico sia scarsa per fattori climatici o altro)
  • - I Nephilim di notte illuminano l'ambiente attorno a loro(fa luce come una torcia e illumina un cono di luce di MAX 2Mq attorno a se in ogni direzione), ottenendo un bonus di in osservare pari a quella di una qualsiasi torcia.

NOTA BENE: tale bonus è applicabile di conseguenza a tutti coloro che vedono la luce del nephilim e che sono accanto a loro (che esso sia informa rivelata o che venga scorto con delle skills). Il bonus non è sommabile se più nephilim fanno luce nello stesso posto.

IN CASO DI MORTE

In caso di morte un Nephilim necessita come tutti di effettuare le 8 giocate minime per risorgere come da manuale. Inoltre da spirito non gli è consentito l'utilizzo delle skills di razza. Il loro aspetto da spirito è quello della propria aura, pura semplice luce con sembianze umanoidi simili a quelle del proprio corpo mortale e dotato delle proprie ali spiegate.

nephilim.txt · Ultima modifica: 2019/05/05 15:31 da lars